Polúmetis – intelligenza capace di nutrirsi nei contesti

Gli apprendimenti informali sono anche inconsapevoli e ricchi di connotazioni emotive, spinte esntusiastiche o al contrario interdetti immotivati. Navigare nella varietà spesso tumultuosa dei saperi informali è un compito fondamentale per chi voglia affrontare i problemi della dispersine scolastica e dell'esclusione sociale.


“Polúmetis: Metodologie Educative Territoriali di Inclusione sociale e Intelligenza pratica al lavoro”; è questo il titolo della proposta progettuale che candidiamo e che riteniamo tenga insieme le priorità su indicate. Polúmetis è uno degli attributi dell’eroe Ulisse che affianca polutropos tradotto con astuzia o “multiforme ingegno”. Polumetis invece potrebbe tradursi come ricco di intelligenze o forse come intelligenza multipla, capace di attingere a molti ambiti.
Nella diversa interpretazione dell’ingegno - degradato a furbizia e capacità di falsificazione oppure esaltato come capacità plastica e resiliente - affondano le radici di una antica diffidenza verso gli apprendimenti informali e legati al contesto, da parte di chi detiene i saperi formali.
“Polúmetis” intende esplorare i luoghi ed i modi di una interazione possibile tra ingegno e discipline scolastiche in funzione di una migliore capacità della scuola di assumere nei processi educativi persone e conoscenze oggi ai margini.

1 - Obiettivi in relazione alla priorità orizzontale “Reducing disparities in learning outcomes affecting disadvantaged learners”: L’approccio METIS è particolarmente adatto a ridurre la disparità dei risultati per strati sociali svantaggiati e per i soggetti attraversati da cadute e di interesse per l’apprendimento scolastico e per il civismo attivo. La metodologia METIS promuove al rango di risorse le competenze informali che, negli approcci didattici lineari, sono vissute come estranee e conflittuali e consente ai giovani e ai titolari della cura parentale di sentirsi accolti e valorizzati. Per lo stesso motivo consente ai docenti di affrontare l’insegnamento in modo creativo utilizzando le risorse stesse degli allievi. Il presente progetto quindi intende: 1) sostenere e promuovere presso i partner progetti innovativi basati sull’approccio METIS; 2)favorire l’accesso e la partecipazione di allievi altrimenti designati per disperdersi, o destinati a rifluire nella condizione di emarginazione sociale dei gruppi da cui provengono
2 - Obiettivi in relazione alla priorità di settore “Supporting schools to tackle early school leaving (ESL) and disadvantage as well as to address all students from the lowest to the highest end of academic spectrum”. La metodologia METIS sostiene: 1) le istituzioni nell’affrontare la dispersione scolastica con nuovi dispositivi pedagogici che valorizzano le competenze informali; 2) I professionisti, i membri della comunità educante, nella valorizzazione degli apprendimenti informali e nella valutazione formativa; 3) la valutazione formativa, condivisa ed integrata, di apprendimenti formali, informali, competenze trasversali, empowerment personale, facendone un momento di crescita della persona e della comunità educante.
3 - Obiettivi in relazione alla priorità di settore “Strengthening the profile of the teaching professions”:
La metodologia METIS rafforza le competenze professionali dei docenti attraverso il contesto d’azione. La formazione iniziale e permanente per l’insegnamento integrato, creativo, olistico, si realizza nell’alternanza tra esperienze sul campo e riflessione su di esse –così come codificato dalla metodologia della ricerca azione – ed nell’alternanza tra la riflessione riguardante i vissuti e le esperienze degli allievi ed il modo in cui queste risuonano nella psiche dei singoli professionisti, così come codificato dalla metodologia dei gruppi multivisione.
Il processo serve a sviluppare quelle capacità empatiche che le ricerche indicano come decisive per una didattica inclusiva senza peraltro indicare una metodologia per il loro sviluppo.

Nel corso del progetto saranno implementati i seguenti prodotti dell’intelletto:
- Nuove competenze professionali: per i nuovi maestri;
- La pratica della didattica inclusiva;
- Linee guida per una valutazione degli apprendimenti

Organizzati i seguenti eventi moltilicatori:
- Nuove competenze per gli insegnanti;
- Un curricolo per crescere: materiali didattici e dispositivi pedagogici;
- Un curricolo per crescere: nuovi strumenti di valutazione

Organizzati i seguenti training Activities:
- I gruppi multivisione per la formazione di nuove competenze professionali degli educatori;
- Materiali didattici personalizzati e costrutti pedagogici accoglienti;
- Metodi di valutazione tra informale e formale, tra scuola e territorio

"Polúmetis: Methodologies Educational Territorial Social inclusion and Intelligence practice at work"; is the title of the project proposal that declaration of candidacy and that we believe holds together the priorities indicated. Polúmetis is one of the attributes of the hero Ulysses alongside polutropos translated with cunning or "multi-faceted genius." Polumetis instead could result as rich as intelligences or perhaps multiple intelligence, able to draw on many areas.
In different interpretation property - degraded cunning and ability to falsification or exalted as capacity and resilient plastic - the roots of an ancient distrust of informal learning and related to the context, by those who hold the formal knowledge.
"Polúmetis" intends to explore the places and ways of a possible interaction between intelligence and school subjects in terms of a better ability of the school to hire people in educational processes and knowledge today on the edge.

1 - Objectives in relation to the horizontal priority "Reducing Disparities in learning outcomes Affecting Disadvantaged learners": METIS The approach is particularly suitable to reduce inequalities in outcomes for disadvantaged sections of society and for individuals crossed by falls and interest in learning school and for active participation in civic life. The methodology METIS promotes to the rank of resources informal skills that, in teaching approaches linear, are experienced as alien and conflicting and allows young people and to holders of parental care to feel welcomed and valued. For the same reason enables educators to address the teaching creatively using the resources of the students themselves. This project therefore aims to: 1) support and promote with partners innovative projects based on the approach METIS; 2) promote access and participation of students otherwise designated to disperse, or intended to flow back in the condition of social exclusion of groups from which
2 - Objectives in relation to the priority sector "Supporting schools to tackle early school leaving (ESL) and disadvantage as well as to address all students from the lowest to the highest end of academic spectrum". The methodology METIS supports: 1) institutions in tackling early school leaving with new pedagogical devices that enhance informal skills; 2) The professionals, members of the educational community, the enhancement of informal learning and formative assessment; 3) formative assessment, shared and integrated, of formal, informal, soft skills, personal empowerment, making it a time of growth of the person and of the educational community.
3 - Objectives in relation to the priority sector "Strengthening the profile of the teaching professions":
The methodology METIS strengthens the professional skills of teachers through the context of action. The initial and continuing training for teaching integrated, creative, holistic, is realized in the alternation of field experience and reflection on them-as well as encoded by the methodology of action research - and the interplay between the reflection on the experiences and the experiences of the students and the way they resonate in the psyche of the individual professionals, as codified by the methodology of the groups multivision.
The process used to develop the capacity for empathy that research indicates as crucial for inclusive education without providing a methodology for their development.

During the project will be implemented the following products of the intellect:
- New professional skills: for new teachers;
- The practice of inclusive education;
- Guidelines for the evaluation of learning

During the project will be organized the following multipliers events:
- New skills for teachers;
- A curriculum to grow: learning materials and educational content;
- A curriculum for growth: new assessment tools

During the project will be organized the following training:
- Groups multivision for the formation of new professional skills of educators;
- Teaching and constructs custom pedagogical cozy;
- Evaluation methods between formal and informal, between school and territory

 

Sostieni il progetto

Compila i campi richiesti e fai la tua donazione. Poco o tanto non importa, il tuo supporto renderà possibile il sereno svolgimento delle nostre attività formative per ragazzi a rischio dispersione.

Riservato alle donazioni aziendali

Modalità di pagamento

Dona tramite PayPal senza commissioni. Al termine della procedura sarai indirizzato alla pagina di pagamento PayPal.

Puoi effettuare il bonifico entro 3 giorni dall’intenzione di donazione espressa in questa pagina.
I dati per effettuare il bonifico sono: Intestatario: Ass. Maestri di Strada Banca: Banca Sella - Filiale Napoli IBAN: IT41Z0306916520615243429554

Il tuo messaggio

Anteprima

Anonimo ha donato ...

Scrivi un messaggio nella casella a lato.

23 giugno 2017

Sostieni Maestri di Strada

Compila i campi richiesti e fai la tua donazione. Poco o tanto non importa, il tuo supporto renderà possibile il sereno svolgimento delle nostre attività formative per ragazzi a rischio dispersione.

Riservato alle donazioni aziendali

Modalità di pagamento

Dona tramite PayPal senza commissioni. Al termine della procedura sarai indirizzato alla pagina di pagamento PayPal.

Puoi effettuare il bonifico entro 3 giorni dall’intenzione di donazione espressa in questa pagina.
I dati per effettuare il bonifico sono: Intestatario: Ass. Maestri di Strada Banca: Banca Prossima
IBAN: IT64 V033 5901 6001 0000 0075 313
BIC: BCITITMX (Donazioni dall'Estero)

Il tuo messaggio