Costruttiva-mente

Il Minotauro (Milano) e l’Associazione Maestri di Strada (Napoli) affrontano da anni il problema di quali siano le caratteristiche dei contesti che meglio permettono di pensare e di crescere: l’una partendo da situazioni individuali e familiari in cui si sono disgregate le condizioni per apprendere, l’altra partendo da situazioni scolastiche in ambiti di forte degrado sociale nei quali si è smarrita la motivazione ad impegnarsi in percorsi evolutivi.

Il Minotauro (Milano) e l’Associazione Maestri di Strada (Napoli) affrontano da anni il problema di quali siano le caratteristiche dei contesti che meglio permettono di pensare e di crescere: l’una partendo da situazioni individuali e familiari in cui si sono disgregate le condizioni per apprendere, l’altra partendo da situazioni scolastiche in ambiti di forte degrado sociale nei quali si è smarrita la motivazione ad impegnarsi in percorsi evolutivi.

Entrambe utilizzano, fra gli altri, lo strumento “laboratorio”. Il laboratorio è una configurazione di lavoro in cui la qualità delle interazioni favorisce il pensiero e l’apprendimento ed insieme sviluppa l’inter-comprensione, la condivisione e la co-narrazione, che sono essenziali affinchè i processi di apprendimento siano anche processi di sviluppo integrato del sé e di partecipazione alla vita sociale.
Nel laboratorio le relazioni rispettano le asimmetrie legate alle competenze dei tutor e alla loro funzione adulta, ma creano un clima emotivo che consente ai giovani più fragili di riappropriarsi del diritto alla parola, spesso assente o ridotta a frammenti confusi nelle aule scolastiche, perché ostruita dal dolore o dalla sfiducia negli altri.
Il laboratorio è dunque uno spazio affettivo e mentale, un tempo di cura di sé e degli altri entro il quale è possibile riconciliare esperienza e pensiero. In particolare, i laboratori si sono dimostrati utili nella sfida al ritiro sociale e all’abbandono scolastico, ma sono utilizzati – In Italia e all’estero - in molte situazioni diverse.
È dunque importante dialogare e confrontarsi sul tema, al fine di delineare un quadro teorico di riferimento che aiuti tutti a consolidare e migliorare le pratiche.
QUOTA D’ISCRIZIONE 50 € (iva 22% incl.)
MODALITA’ D’ISCRIZIONE on line sul sito www.minotauro.it
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Giovanna Kluzer - tel. 0229524587
Paola Rossi - tel. 0229401545
mail: eventi@minotauro.it
DESTINATARI Il Seminario è rivolto a docenti, psicologi, genitori, educatori, referenti della cura nelle istituzioni.
motivi per non organizzare un laboratorio Cesare Moreno (Maestri di Strada) Discussione e chiusura dei lavor

8.30 Registrazione dei partecipanti
9.00 Apertura dei lavori Katia Provantini, Presidente Cooperativa Minotauro Cesare Moreno, Presidente Associazione Maestri di Strada
9.00 Dai maestri dell’arsenale di Venezia ai Maestri di Strada. Laboratori per apprendere e per includere tra metodo sperimentale galileiano e ricerca-azione Cesare Moreno (Maestri di Strada)
10.15 Lo psicologo e il laboratorio. Quando le parole non sono disponibili. Katia Provantini (Minotauro)
11.00 Caffé
11.15 Dall’esperienza al racconto. Il ruolo delle narrazioni nei processi di apprendimento Santa Parrello (Università degli Studi di Napoli Federico II) Ilaria Iorio (Maestri di Strada)
12.00 Progetto “In campo”. Rielaboratori e professionisti in rete. Alessia Lanzi (Minotauro)
12.30 Pranzo
14.00 DIARTINPRATICA Daria De Lorenzi, Luca Bernasconi, Marina Bernasconi (SUPSI – Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana, Locarno)
14.45 Matematica enigmatica. Riappropriarsi del linguaggio dei numeri Stefania Notaro (Maestri di Strada)
15.15 Teatro: messinscena e classi in scena Nicola Laieta (Maestri di Strada)
15.45 Caffé
16.00 I laboratori creativi. Una risorsa con gli adolescenti ritirati Ivan Viganó, Tania Scodeggio (Minotauro)
16.30 Difficoltà di apprendimento. Un intervento di potenziamento e riabilitazione Dario Cuccolo, Gregorio Magri (Minotauro)
17.00 I buoni motivi per non organizzare un laboratorio Cesare Moreno (Maestri di Strada)
17.30 Discussione e chiusura dei lavori

 

Sostieni Maestri di Strada

Compila i campi richiesti e fai la tua donazione. Poco o tanto non importa, il tuo supporto renderà possibile il sereno svolgimento delle nostre attività formative per ragazzi a rischio dispersione.

Riservato alle donazioni aziendali

Modalità di pagamento

Dona tramite PayPal senza commissioni. Al termine della procedura sarai indirizzato alla pagina di pagamento PayPal.

Puoi effettuare il bonifico entro 3 giorni dall’intenzione di donazione espressa in questa pagina.
I dati per effettuare il bonifico sono: Intestatario: Ass. Maestri di Strada Banca: Banca Prossima
IBAN: IT64 V033 5901 6001 0000 0075 313
BIC: BCITITMX (Donazioni dall'Estero)

Il tuo messaggio